A una settimana dalle elezioni che decideranno il nome del nuovo presidente della Figc - in corsa il Presidente uscente Carlo Tavecchio e il Presidente di Lega della Serie B Andrea Abodi - si accendono nuove polemiche sulla legittimità dei delegati che il 6 marzo avranno diritto di voto in Assemblea.