L’Antitrust non ha, al momento, ricevuto il parere dell’Agcom sulla procedura aperta dei diritti tv del calcio, che coinvolge Mediaset, Sky, Lega Calcio Serie A e Infront Italia, e pertanto non ha “ancora assunto alcuna decisione” sulla questione. Così, in una nota, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato in merito alla procedura in corso sull’assegnazione dei diritti televisivi del campionato di Serie A di calcio, per gli anni 2015-18, a Mediaset e Sky.