L’avvocatoGiorgio Fraccastoroè stato più volte oggetto dell’attenzione da parte di riviste specializzate (quali Legalcommunity e Top Legal) che hanno dato evidenza dei numerosi successi recentemente ottenuti nel contenzioso amministrativo in tema di appalti pubblici e concessioni.

LoStudio Legale Fraccastorovanta una consolidata esperienza di primario standing nel settore del diritto degli appalti pubblici e delle concessioni.

Per quanto riguarda la consulenza stragiudiziale, soprattutto con riferimento alle procedure ad evidenza pubblica indette da centrali di committenza e da Consip nell’ambito delle iniziative per la razionalizzazione degli acquisti, loStudio Legale Fraccastoroè in grado di garantire un supporto taylor made ai propri clienti privati durante lo svolgimento dell’intera procedura ad evidenza pubblica, fino alla sottoscrizione del contratto, oltre che per tutta la durata della fase esecutiva.

Le procedure di gara gestite dallo Studio Legale Fraccastoro hanno riguardato l’affidamento a favore delle Società assistite, sia in forma di appalto che di concessione, di una serie di servizi, quali l’energia e la manutenzione del patrimonio impiantistico, le pulizie e la sanificazione, la ristorazione, la vigilanza e il portierato, il trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano e i rifiuti urbani.

Con riferimento, invece, all’attività giudiziale, loStudio Legale Fraccastoroha maturato un rilevantissimo track record nell’assistenza di Società private nei contenziosi amministrativi innanzi al TAR ed al Consiglio di Stato, nonché nei contenziosi davanti al giudice civile, per questioni riguardanti la fase di esecuzione dell’appalto. Tra i principali contenziosi dell’anno sono descritti di seguito i tre più rappresentativi che l’avv. Giorgio Fraccastoroha seguito per conto di una Società multinazionale francese:

(i) LoStudio Fraccastoroha assistito la propria Cliente che, in qualità di seconda graduata nel Lotto 3 della gara CONSIP SIE 3 (valore del lotto: 180 milioni di euro), ha impugnato l’aggiudicazione del Lotto ad altro operatore. Il giudizio si è positivamente concluso con l’ottenimento dell’annullamento dell’aggiudicazione, la declaratoria di inefficacia della convenzione già sottoscritta con conseguente subentro nell’esecuzione in favore della multinazionale francese e l’ulteriore condanna a carico di CONSIP al risarcimento del danno anche per equivalente. L’accoglimento delle argomentazioni elaborate dalloStudio Fraccastoroha fatto sì che la pronuncia in commento, oltre a costituire un rilevante approdo giurisprudenziale in quanto afferma un principio mai precedentemente riportato in termini così netti, abbia condotto ad un vantaggio diretto per la Cliente in termini di business, consentendole di giungere alla sottoscrizione di una convenzione CONSIP del valore di 180 milioni di euro, con impatto rilevantissimo in termini di bilancio aziendale, con tutte le conseguenti opportunità di sviluppo commerciale.

(ii) LoStudio Legale Fraccastoroha impugnato gli atti di gara relativi a due procedure indette da Roma Capitale per l’affidamento della gestione del Servizio Energia negli immobili ad uso dell’Amministrazione, del valore di oltre 20 milioni di euro cada uno; tali procedure sono state annullate dal TAR Lazio ben due volte in accoglimento dei ricorsi proposti dall’avv. Giorgio Fraccastoro, per insussistenza delle condizioni per ricorrere a simili tipologie di gara.

(iii) LoStudio Legale Fraccastorovanta numerose vittorie al TAR Venezia (sentenze n.ri 2, 3, 11, 138, 139 e 278/2015) riguardanti giudizi in cui la propria Cliente rivestiva il ruolo di controinteressata; in tali giudizi è stata affrontata la peculiare questione di diritto circa il rapporto tra l’obbligo di adesione alle convenzioni CONSIP per gli enti appartenenti al SSN e l’interesse degli operatori di mercato (non aggiudicatari della convenzione) a ricorrere avverso le delibere di adesione alle convenzioni da parte delle singole Amministrazioni.

LoStudio Legale Fraccastoroha acquisito, altresì, notevole esperienza anche nei procedimenti innanzi alla Corte dei conti, oltre che in significativi giudizi innanzi alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

Lo Studio Legale Fraccastoro collabora, infine, con istituzioni e fondazioni conducendo ricerche e analisi in specifici settori del diritto, relativi ad argomenti di particolare attualità e interesse quali, ad esempio, il processo di recepimento delle direttive comunitarie in materia di appalti pubblici e concessioni (Direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE).

Fonte:Studio Legale Fraccastoro